GIOVANNI F.  ACCOLLA

testi.

Non scriverti

tra i mondi

al margine della traccia delle lacrime impara

a vivere

P. Celan

 

Sono una conchiglia mica il mare.

Solo suono e ricordo sono, anzi

del suono solo ricordo, percezione,

sentore, minima evocazione.

 

Sono una conchiglia, bianca

spirale di buio posata sul mondo.

(G.F. Accolla, La perseveranza e il caso, Raffaelli Editore 2011)

Lascia un commento