Confesso che ho abbracciato

Dopo un mio abbraccio finito su tv e giornali mi sono piovute addosso critiche e veleni. Me ne hanno riferito, non perdo tempo su chacchierume social, gossip a costo zero invelenito e in genere di piccolo cabotaggio. Qualche scrittore vero ha invece capito. Penso che non esista nessuno che non meriti di essere abbracciato. Sono un estremista dell'abbraccio. Ho abbracciato molto nella mia vita, gente di ogni genere, colore, idea, età. Con molti non condividevo nulla, con altri molto. Dopo e prima dell'abbraccio c'è lo spazio per il confronto, per l'ascolto, per la differenza. Anche per lo scioglimento, e per il dolore. Ma non "prima". Quanti tra coloro che hanno scritto cose persino vili hanno avuto la pazienza di seguire e ascoltare il dialogo seguito a quell'abbraccio "famigerato"? Nulla per me va contro un abbraccio. Che è segno di accoglienza dell'altro come è, non come me lo immagino o come dev'essere secondo i miei schemi né tantomeno per gli schemi dei benpensanti. Vale per i reietti, vale per i famosi. Succede soprattutto, drammaticamente, con i figli. E con le persone che ami di più.
In ogni abbraccio rischio l'anima, più che la reputazione. Per questo solo chi abbraccia genera.
In un’epoca di dolcificanti e minuetti e di molta ipocrisia (quanta nei commenti che mi han riferito...) in un'epoca di mezze misure preferisco la misura colma, terribile di abbracciare chiunque. Fosse anche - e capita - chi in realtà non mi vuole bene. Non importa. Preferisco vivere a braccia aperte, a viso aperto, a cuore spalancato, a ragione non preclusa in un tempo in cui schemi e steccati vecchissimi non servono più, se non a tranquillizzare chi ha come ideale la tranquillità. Chi abbraccia rischia sempre. Confesso che ho abbracciato. E che continuerò a farlo. Le braccia conserte non mi piacevano neanche a scuola, le lascio agli scolaretti e ai risentiti di ogni età.

Davide Rondoni

4 pensieri riguardo “Confesso che ho abbracciato

  1. L’abbraccio dice più di mille parole: sei mio, sono tuo,sono con te , sei con me,ti comprendo,………

  2. Com è vero…abbraccio ogni giorno anche i piccoli spacciatori della Sanità…se fosse per i loro professori….
    Mi ha commosso il tuo abbraccio a salvini,proprio la foto che doveva attaccarti mi ha aperto u cuore..e poi perche il popolo che vota sbaglia a prescindere e nessuno. guarda al perché è cosi…
    Grazie caro Davide.

  3. Grandioso, Maestro….
    “…se del merlo ascolti il fischio in contraltare
    e non scordi la nenia del focolare,
    vivi. ..”

Lascia un commento